Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Cerco Robot Warrior Cloth "Harp king"
Mar Gen 16, 2018 11:57 am Da unoaleuno

» ciao a tutti
Gio Mar 09, 2017 12:15 pm Da jetfire

» i miei minijumbo
Sab Feb 25, 2017 9:50 pm Da Moonalf 72

» DALTANIUS DALTANIOUS ROBOT TOYS VINTAGE KIT JAPAN 1970 ROBOTS KOREA
Sab Feb 11, 2017 7:29 pm Da john koenig

» GOLDRAKE GOLDORAK ATLAS UFO ROBOT GRENDIZER GIOSTRA ANNI 70 VINTAGE
Sab Feb 11, 2017 7:29 pm Da john koenig

» Transformers 5 The Last Knight.
Gio Feb 02, 2017 3:50 pm Da jetfire

» yattaman time bokan elefante zo
Dom Gen 08, 2017 5:32 pm Da biri

» yattaman pesce ankou
Dom Gen 08, 2017 5:25 pm Da biri

» AUTOMAN * ACAMAS TOYS 1984
Lun Gen 02, 2017 11:15 pm Da Nippente75

» Exogini
Mar Dic 20, 2016 8:44 pm Da biri

» TAKEMI Ginguiser Spin Lancer - Japan - MINT
Gio Dic 15, 2016 8:33 am Da SHIN

» Stand
Mer Nov 30, 2016 7:05 pm Da biri

» FOOD FIGHTERS
Mer Nov 30, 2016 4:01 pm Da biri

» JONNY QUEST (non ricordo chi me li avesse chiesti)
Mer Nov 30, 2016 2:55 pm Da biri

» Trider e Daitarn
Sab Ott 29, 2016 2:40 pm Da biri

» jeeg
Sab Ott 29, 2016 1:31 pm Da biri

» Anche quest'anno...
Mer Ott 26, 2016 10:27 am Da biri

» MEGA lotto vinili Marusan,Popy, Bullmark, Bandai, Marmit, M1Go ..... accorrete!!!!
Mer Ott 26, 2016 10:15 am Da biri

» Costruzioni no lego, oxford, mattoncini
Mar Ott 25, 2016 7:25 pm Da biri

» POPEYE SPERLARI BRACCIO DI FERRO GADGET CARAMELLE!
Dom Ott 23, 2016 3:43 pm Da john koenig

» DANGUARD ST ROBOT JAPAN TOEI VINILE IN BUSTA ORIGINALE
Dom Ott 23, 2016 9:16 am Da john koenig

» Egg monster japan (mostruovi alla giapponese)
Dom Set 18, 2016 4:31 pm Da biri

forum

forum

forum

forum

forum

forum

Grottan Go (Lo conoscete?)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da jetfire il Mer Mag 30, 2012 1:51 am







avatar
jetfire
Rare Toy
Rare Toy

Data d'iscrizione : 19.09.11

Vedi il profilo dell'utente http://www.biritoys.com/forum

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da fioccodivento il Mer Mag 30, 2012 9:31 am

mai visto , ma io non sono certo un esperto ...
avatar
fioccodivento
Junior Toy
Junior Toy

Data d'iscrizione : 25.01.12
Età : 41
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da jetfire il Mer Mag 30, 2012 12:14 pm

Dopo un po di ricerca ecco quello che ho trovato

Grottan Go ! - IL ROBOT SENZA TEMPO



STORIA



Siamo nell’anno 2443 del calendario terrestre.
Da ormai più di dieci anni la Terra ed il pianeta Kappel, abitato dal popolo Kappeliano, si scontrano in una guerra fratricida: il pianeta Kappel, infatti, altro non è che un' antica colonia terrestre al di fuori del sistema solare che ha raggiunto da tempo l’indipendenza. La guerra è cominciata a causa delle rivendicazioni dei terrestri nell’anno 2432 del calendario terrestre. Da allora gli odi e le vendette reciproche hanno sempre più alimentato uno scontro duro e crudele, condotto con violenti bombardamenti delle rispettive astronavi sulle popolazioni civili, coinvolgendo anche molti dei pianeti circostanti, variamente schierati.
La serie inizia con i solenni funerali del vecchio re di Kappel Karàn che, stanco di sangue e di veder morire i suoi sudditi, aveva speso gli ultimi mesi della sua vita a cercare di realizzare la pace con i terrestri. A succedergli è destinato il malvagio ed incapace figlio Sharàn.
La federazione terrestre è guidata dal prof. Yoshiyuki Sanjou, che dalla Base di Difesa Terrestre dirige le operazioni belliche della federazione. La moglie del professor Sanjou, Nanako Lesbos, si era sacrificata nei primi anni della guerra per salvare da una morte certa il professore, rapito dal perfido generale Abiura, capitano delle armate del Regno di Kappel. Hanko Motoyama è il figlio primogenito del professor Sanjou e di Nanako ed è destinato a pilotare GrottanGo il Robot senza tempo, dotato dei potentissimi Raggi Noiah. Il possente Robot è una creazione del prof. Sanjou. Robot senza tempo perché destinato a passare all’eternità come il Robot della Vittoria dei terrestri, mentre Go, 5, si riferisce ai cinque continenti della federazione terrestre, uniti nella lotta contro il pianeta Kappel. Si sono naturalmente ravvisati altri riferimenti come quello più ovvio a Go Freyou, nonché il grido con cui il GrottanGo viene chiamato alla lotta «GROTTAAAN… GOOOO!!»
Al momento dell’incoronazione, l’erede al trono Sharán decide di abdicare, destinando la corona al fratello minore Aliosha. Il principe Aliosha si presenta subito come un personaggio ombroso e misterioso dagli spiccati caratteri efebici. Nel corso della serie si scoprirà, in una serie di flashback, la sua vera storia. Il suo nome terrestre è Satomi: egli è in realtà il clone di Hanko, in tutto a lui uguale, tranne che nel colore dei capelli e degli occhi. Tuttavia fino al termine della serie nessuno alla base terrestre - tranne il professor Sanjou – è a conoscenza della nascita di Aliosha ed egli stesso si crederà il vero secondogenito del Professore e di Nanako, e solo in uno degli ultimi episodi scoprirà la tragica verità. Dal giorno delle morte della madre, Aliosha prova un immenso ed edipico odio nei confronti del padre perché ne attribuisce la colpa a lui e a tutti i terrestri. Stranissimo e quasi incomprensibile il rapporto di amore-odio nei confronti del fratello Hanko, prediletto del padre e prescelto per pilotare il possente robot GrottanGo contro l’armata Kappeliana. Ed infatti, quando il professor Sanjou annuncia ad Aliosha ed Hanko la scoperta dei Raggi Noiah - tremendi Raggi, dotati di piccole particelle Alpha che hanno il potere di far perdere al nemico qualsiasi volontà di lottare gettandolo in uno stato di grande apatia - e la nascita del possente GrottanGo, Aliosha decide di votarsi alla causa dei Kappeliani e se ne va dalla base terrestre. Circuendo Sharàn e la sua docile e ormai vecchia madre, riesce a farsi nominare principe dei Kappeliani, diventando così erede ufficiale del vecchio Re Karàn e promettendo a Sharàn di fargli sposare la bellissima May Alone, sua cugina e nipote del Re Karán, di cui era infatuato da tempo e che lo aveva sempre rifiutato per la sua grettezza e meschinità. La ragazza, nel corso della serie, preferirà donare il suo cuore al giovane extraterrestre Go Freyou e per questo andrà incontro alla morte per mano del principe Sharàn.
Il pilota di Grottango nei primi episodi è dunque il giovane Hanko, che però viene sostituito già nel quinto episodio dall’extraterrestre Go Freyou, scappato insieme ai suoi due fratelli Massa e Manko dal pianeta Freyou di cui è principe ereditario, perché completamente devastato dai bombardamenti della feroce armata del Principe Aliosha. Nel corso del terzo episodio, infatti, a seguito di una feroce battaglia con il mostro del generale Abiura, perderà entrambe le gambe e non piloterà più il GrottanGo fino all’episodio 40 della serie.
Alla difesa della base terrestre partecipano anche la giovanissima e bella radarista Sadako Satamoto, che, innamoratasi del prof Sanjou, si darà la morte per un inganno del perfido generale Lord Kappler, il giovane e simpatico Ryota Azukeru, gli sfortunati fratelli di Go Freyou, Massa e Manko Freyou che perderanno la vita dopo essere stati trasformati in un terribile mostro a due teste da Abiura.
Alcuni personaggi di minore rilevanza svolgono il ruolo di stemperare la drammaticità della serie animata: il comicissimo Fresne il satiro, che nella versione originale ha il nome meno divertente e simpatico di Saku il vecchio, sua figlia Miss Kappa Lorna, perdutamente innamorata di Go Freyou ed il piccolo animaletto rosa di nome Usagikko che si diverte a tormentare Hanko. Dal trentunesimo episodio arriverà alla base terrestre anche il piccolo Jiro, che accompagnerà nel resto della storia i protagonisti del GrottanGo. Dalla parte dei Kappeliani si succederanno quattro generali: Abiura – che perderà la vita contro Massa e Manko Freyou – Lord Kappler – che sarà ucciso dal principe Aliosha per un inganno di Maoám il Palindromo che morirà nella sua fortezza sottomarina verso la fine della serie – e Zaril IV, che sarà ucciso per volontà di Aliosha, essendosi rifiutato di sacrificare il figlio Zaril V alla causa Kappeliana.
Nel trentunesimo episodio il GrottanGo viene completamente distrutto in battaglia ed il professor Sanjou annuncia la nascita di un secondo GrottanGo, dotato di armi ancora più potenti, tra cui la Macrovisione che permette di scovare anche ad enormi distanze i mostri nemici e di penetrare nella loro mente.
Negli ultimi episodi della serie Go Freyou ed Hanko combattono fianco a fianco contro le Armate di Aliosha perché il prof. Sanjou riuscirà a rimettere in sesto il vecchio GrottanGo, adattandolo alle gambe meccaniche di Hanko. In uno degli ultimi episodi, Go Freyou affronterà in battaglia il perfido Aliosha ed il suo GrottanGo ne riporterà danni enormi. Particolarmente rocambolesco è il finale della serie. Ascoltando per caso un discorso tra il padre ed un suo vecchio amico extraterrestre, Hanko scopre casualmente che Aliosha non è suo fratello naturale e che era stato proprio suo padre Sanjou a clonarlo quando gli avevano profetizzato che lui non avrebbe potuto pilotare il GrottanGo perché sarebbe stato ferito alle gambe e che il professore aveva anche sperimentato l’effetto dei Raggi Noiah sul piccolo Satomi. Sconvolto, si reca dal fratello con il GrottanGo e gli rivela tutta la verità. Aliosha, tuttavia, ascoltatolo, si scaglia con il suo Robot contro di lui, dopo avere assunto un potente veleno. Hanko si rifiuta di reagire, ma, in quello stesso momento, arrivano le astronavi terrestri che indirizzano i loro Raggi contro il Robot di Aliosha, salvando la vita ad Hanko. La serie si chiude con i funerali di Satomi - Aliosha che viene seppellito da Hanko vicino alla tomba della madre Nanako, dove riposa anche Sadako, e col saluto finale a Go Freyou che riparte per il suo pianeta portando con sé i semi di Rosa Gialla che gli aveva donato l’amata May Alone, morta nella resistenza contro il Principe Sharán ed il governo di Kappel.
Il professor Sanjou, in un lungo discorso ascoltato anche su Kappel, decreta la fine delle ostilità e, commemorando i morti di entrambe le parti, chiede perdono per i torti commessi dai terrestri. Affida inoltre la Base di Difesa Terrestre al figlio Hanko e, inginocchiato di fronte alle tombe di Nanako, Sadako e Satomi, piange le sue prime lacrime della serie. Hanko sembra annunciarsi come protagonista di un possibile continuo della storia.
Siamo nell’anno terrestre 2446 e la pace tra Kappel e la Terra è finalmente possibile.


LA VERSIONE ITALIANA



1- I NOMI DEI PROTAGONISTI E DELLE ARMI



La versione italiana del GrottanGo, pur essendo un prodotto di grande qualità dal punto di vista del doppiaggio, presenta qualche svista in relazione all’originale giapponese, tale da creare qualche problema alla comprensione della storia.
Alcuni cambiamenti dei nomi sono del tutto marginali: GO FREYOU è chiamato Go Freeyo, MASSA e MANKO sono chiamati Marah e Sisto, il Barone ANKHAM è chiamato Ankhamì, il Prof. SANJOU è chiamato Sanjiou, il nome di Lord KAPPLER è mutato in Gabbler, MAY ALONE prende il nome di May Oone, RYOTA è chiamato Riota, il Principe SHARÀN è chiamato Shazàn, Miss KAPPA LORNA prende il nome di Miss Kappa Lorina, i KAPPELIANI spesso sono chiamati Kappelliani ed è ben riuscita la modifica di SAKU il Vecchio in Fresne il satiro.
Durante tutta la versione italiana si verifica piuttosto un’enorme confusione tra il personaggio di HANKO e l’extraterrestre Go Freyou. Siccome il secondo si trova a sostituire il primo alla guida del GrottanGo dal quinto episodio in poi, viene spesso - non sempre - commesso l’errore di chiamarlo Hanko. Addirittura ALIOSHA, in molti dei flashback dell’infanzia, viene chiamato con il nome del fratello. Tutto questo spiega il fatto che molti ragazzi di allora facciano fatica a ricordare bene il nome del vero protagonista della serie.
Le due principali armi dei due Robot GrottanGo mantengono i nomi originali di Raggi Noiah e Macrovisione.
La GROTTANGO MACHINE in cui si trasforma il robot all’inizio della serie prende in Italia il nome di Carro Armato. Il nome originale dell’arma pilotata da Ryota da cui decolla il pilder nella versione originale ha il nome di ARMORED GLIDER, mentre il PANZER KNACKER, unione del GrottanGo con l’Aliante Cingolato, è reso nella versione italiana col nome di Schiacciasassi corazzato.
La spada a tre lame del II Robot GrottanGo è la corretta traduzione della originale parola giapponese.
Allo stesso modo le tre tipologie dei robot nemici.
Le astronavi dei generali nemici non hanno nomi particolari sia nella versione originale che nell’adattamento italiano.




2 - LA CENSURA



Altro capitolo riguarda la questione censura, giacché, la serie, nonostante sia stata importata in periodi non sospetti quanto a volontà censoria, è stata sottoposta a tagli non indifferenti. La censura ha toccato quattro punti principali.
1 - L’OMOSESSUALITÀ DEL PRINCIPE ALIOSHA
Sono stati tagliate tutte le scene esplicite in cui, più volte, il Principe porta nella sua stanza da letto dei giovinetti dell’esercito Kappeliano ed in cui manifesta palesemente le sue tendenze omosessuali
2- I SUICIDI DELLA SERIE
A causa dei tagli e del doppiaggio italiano non si capisce bene la trama degli episodi in cui si verificano i suicidi della radarista Sadako, che sembra quasi morire per un malore piuttosto che togliendosi la vita, e del Principe Aliosha, che nell’ultimo episodio assume del veleno prima di andare a combattere contro Hanko.
3 –IL RAPPORTO DI ALIOSHA CON LA MADRE E COL FRATELLO
Assolutamente incomprensibile, infine, è stato reso, a causa non di tagli, ma della diversa traduzione, il dramma di coscienza del principe Aliosha, segretamente innamorato del fratello Hanko ed apertamente della madre Nanako.
4 –IL RAPPORTO DI SADAKO COL PROFESSOR SANJOU
Altro aspetto assolutamente scabroso della storia. Nell’adattamento italiano, a causa del diverso doppiaggio, è solamente adombrata la passione che la radarista Sadako prova per il professor Sanjou. Nella versione originale essa è ben chiara.



3 – TITOLI DEGLI EPISODI


Si sono verificate tre imperfezioni nella messa in onda della versione italiana:
1- L’episodio 33 dal titolo Sabotaggio corrisponde all’episodio 34 della versione originale e l’episodio 34 dal titolo Un segreto dalla preistoria corrisponde all’episodio 33 della versione giapponese. L’imperfezione è piuttosto grave giacché proprio nell’episodio 33 compare nella serie il II Robot GrottanGo.
2- L’episodio 48 La fiammeggiante croce della notte corrisponde in realtà all’episodio originale 47 e l’episodio 47 Il figlio di Zaril corrisponde all’episodio 48 della versione giapponese.
3- L’episodio conclusivo della serie, il 53esimo, dal titolo – almeno in Italia - Insalata di GrottanGo è andato in onda in Italia solo nelle repliche alla prima visione.



LE DUE SERIE



In Italia la serie del GrottanGo, che consta in tutto di 53 episodi, è arrivata in due serie differenti. La prima “GROTTANGO, IL ROBOT INVINCIBILE” va dal primo al 31esimo episodio, la seconda, dal titolo “LA VENDETTA DEL TERRIBILE ROBOT GROTTANGO”, contiene gli episodi dal 32 al 53. Il fatto che proprio all’episodio 31 venga distrutto il I Robot GrottanGo e che in seguito compaia il II non deve far supporre che esista una distinzione anche in Giappone, ma piuttosto deve far supporre che proprio i responsabili della versione italiana abbiano voluto rimarcare il passaggio dal primo al secondo robot GrottanGo.


IL DOPPIAGGIO

Direttore del doppiaggio Gastone Pescucci


HANKO MOTOYAMA - Massimo Rossi
GO FREEYO (Freyou) - Romano Malaspina
SADAKO SADAMOTO - Laura Boccanera
Professor YOSHIYUKI SANJIOU (Sanjou) - Diego Reggente
Principe ALIOSHA - Roberto Del Giudice 1° voce Stefano Onofri 2° voce
Regina NANAKO LESBOS - Anna Teresa Eugeni
Re KARÀN - Sergio Fiorentini
RIOTA (Ryota) AZUKERU - Massimiliano Manfredi
Miss KAPPA LORINA (Lorna) - Eva Ricca
FRESNE il satiro (Saku il vecchio) - Massimo Corizza
Generale ABIURA - Gino Donato
Lord GABBLER (Kappler) - Franco Odoardi
MAOÁM il palindromo - Erasmo Lo Presto
HEMON il Vendicatore - Aldo Barberito
Barone SUNDAS / ANKHAMÌ (Ankham)< fusione di Marah e Sisto Freeyo (Massa e Manko Freyou)> - Claudio e Liliana Sorrentino
Ministro ZARIL IV - Andrea Lala
ZARIL V - Giorgio Locuratolo
MAY OONE (Alone) - Cinzia De Carolis
Principe SHAZÀN (Sharàn) - Massimo Lodolo
JIRO MOTOYAMA - Francesca Guadagno
USAGIKKO - Fabrizio Mazzotta
Soldato Kappelliano - Ferruccio Amendola (grande guest star!!!)
ATLOS - Oliviero Dinelli
SANDAS - Toni Orlandi


PERSONAGGI-EROI

GO FREYOU (GO FREEYO nella versione italiana)


È il vero eroe della storia. Principe del pianeta Freyou, ama spesso mettersi in disparte a suonare la sua armonica. Go Freyou arriva sulla terra insieme ai suoi fratelli Massa e Manko. Dopo l’incidente di Hanko, è destinato a pilotare il GrottanGo nonostante il rapporto conflittuale col professor Sanjou, del quale non sopporta il freddo e strumentale cinismo. Si unisce ai terrestri per poter riportare la pace e la libertà nel suo pianeta e perché perdutamente innamorato della bellissima May Alone - nipote del vecchio re Karán - che si oppone ad Aliosha e alla sua dittatura.
Alla fine della guerra, tornerà a regnare sul suo pianeta dopo aver sparso nello spazio le ceneri dei suoi fratelli e della sua amata e pianterà sul suo pianeta i semi di Rosa Gialla che May Alone gli aveva donato prima di morire.



HANKO MOTOYAMA


Diversamente da Aliosha, Hanko risulta una figura di scarso spessore psicologico.
Tipica figura positiva dell’animazione giapponese, coraggioso, amato dal padre Sanjou e destinato a pilotare il Robot GrottanGo, perde l’uso delle gambe al terzo episodio a seguito di uno scontro violento con un Robot Kappeliano.
Riacquista un ruolo attivo nella storia solo a partire dal 40esimo episodio, quando il professore riuscirà a ricostruire il I modello del Robot GrottanGo con una variazione che ne permetterà l’uso ad Hanko.
Del tutto all’oscuro della clonazione del fratello, avvenuta quando Hanko aveva circa 5 anni, odia tutti i Kappeliani e suo fratello Aliosha con la mancanza di senso critico che lo caratterizzerà fino al cambiamento, forse un po’ troppo brusco e repentino, alla fine della serie. Quando Hanko scoprirà casualmente la vera storia della nascita del fratello deciderà infatti di andare egli stesso a parlargli sul pianeta Kappel, mostrandosi profondamente legato a lui. Alla fine della serie Hanko riporterà il corpo di Aliosha sulla terra per seppellirlo accanto alla madre Nanako.





PROF. YOSHIYUKI SANJOU (YUSCHINIKI SANJIOU nella versione italiana)


Complessissima ed interessantissima figura. Presidente della Base di Difesa Terrestre, è il creatore dei due Robot GrottanGo e l’inventore degli stupefacenti e potentissimi Raggi Noiah, opere cui ha dedicato gli ultimi 10 anni della sua vita. I suoi obbiettivi principali sono la grandezza della terra e la sua vittoria contro Kappel. A questi sacrifica tutto: permette alla moglie di morire per lui senza batter ciglio, clona Hanko per avere un sostituto valido alla guida del GrottanGo quando gli viene predetto del futuro incidente del figlio e non esita a sperimentare sul piccolo Aliosha i Raggi Noiah. Figura moralmente spregiudicata, si umanizzerà nel finale della serie, piangendo di fronte alle tombe di Satomi - Alisoha, Nanako e Sadako. La fine della serie ci regala inoltre il suo discorso di commemorazione di tutte le vittime della guerra, terrestri e Kappeliani, ed il mea culpa per i crimini commessi dai terrestri.




SADAKO SADAMOTO


La bella radarista dai corti capelli neri a caschetto è una figura simpatica, ma tragica. Poco più che sedicenne, lavora alla base ormai da sei anni, da quando il prof. Sanjou l’ha presa con sé, essendo entrambi i genitori morti sotto le bombe di un attacco dei Kappeliani. Ha un carattere infantile e debole. Muore suicida a causa di un inganno di Lord Kappler che, vedendola innamorata non corrisposta del professore, la fa rapire per convincerla, con il lavaggio del cervello, ad attentare alla vita di Sanjou. Quando Sadako si accorge di ciò che stava per commettere si suicida per i sensi di colpa. Sarà seppellita vicino alla moglie del Professor Sanjou.


MAY ALONE (MAY OONE nella versione italiana)


Dai capelli blu come il mare e gli occhi bellissimi, la bellissima donna amata da Go Freyou. Vera figura femminile della storia fa da contraltare all’infantile e debole Sadako. Nipote del vecchio Re Karán, mossa dall’amore per il Principe Go del pianeta Freyou, cerca di spingere la popolazione di Kappel a rivoltarsi contro il principe Aliosha. Il movimento da lei fondato si chiama il movimento delle ROSE GIALLE, dal colore della Rosa che lei porta sempre in petto, ed alla fine della serie collaborerà con i terrestri per la cacciata del Principe Aliosha. Muore nel 15simo episodio per mano diretta del principe Sharàn.



RYOTA AZUKERU (RIOTA nella versione italiana)


Simpaticissimo ragazzino, poco piú di 12 anni all’inizio della serie, che, come Sadako, lavora alla base da qualche anno perché, trovatello, andava sempre a giocare nei dintorni della base. In un episodio pilota addirittura il GrottanGo e piloterà, dal 18esimo episodio in poi, l’Aliante Cingolato. Serve a stemperare il clima, sempre tesissimo, degli episodi. Felice e simpatico sognatore, alla fine della serie sarà lui a gettare l’ultima rosa rossa sulla tomba di Aliosha, trasferita sulla terra da Hanko.




MISS KAPPA LORNA (MISS KAPPA LORINA nella versione italiana)


Carina e particolarmente disinibita la giovane figlia di Saku il vecchio. È un personaggio marginale rispetto alla trama della serie, ma riesce sempre a rallegrare l’atmosfera alla base terrestre per i suoi continui battibecchi col padre e per le sue scenate di gelosia verso Go Freyou di cui è follemente innamorata.

AKU IL VECCHIO (FRESNE IL SATIRO nella versione italiana)


Vecchio contadino che abita nei dintorni della base, amante dei cavalli e quasi sempre perennemente ubriaco, è una figura distensiva in una serie dai toni generalmente tragici. Indimenticabili i suoi continui battibecchi con la figlia Miss Kappa Lorna, perennemente alla ricerca di Go Freyou. Per il suo comportamento grottesco gli è stato affibbiato nella versione italiana il soprannome di Satiro Fresne, mentre nella versione giapponese si chiama semplicemente Saku il vecchio.



NEMICI




IL PRINCIPE ALIOSHA


Fisicamente identico ad Hanko Motoyama, tranne che nel colore degli occhi e dei capelli, compare all’inizio della serie come Principe del pianeta Kappel, legittimo figlio ed erede del compianto Re Karán.
Personaggio oscuro ed ombroso dai tratti decisamente efebici che compare sempre con una rosa rossa, la figura del principe Aliosha propone in modo assai profondo la tematica dell’omosessualità.
Nel corso della storia si scopre che egli non è affatto il figlio del Re Karán e di sua moglie, né il fratello di Sharàn, ma piuttosto il clone di Hanko, figlio del professor Yoshiyuki Sanjou e di Nanako Lesbos, che il suo nome terrestre era Satomi e che il professor Sanjou aveva sperimentato su di lui l’effetto dei Raggi Noiah, la qual cosa molto aveva influenzato il carattere di Aliosha, rendendolo apatico e chiuso. L’odio di Aliosha verso Sanjou é motivato dal suo edipico amore nei confronti della defunta madre, morta per difendere il padre. Per questo decide di lottare contro la federazione terrestre.
Figura carismatica e morbosa, il principe Aliosha è di gran lunga il capolavoro della serie, una figura allo stesso tempo nobile e meschina, mossa da sentimenti forti e contrastanti. È descritta benissimo la genesi della sua follia vendicatrice che lo porta a circondarsi di mostri e cloni orrendi per la conquista della terra, fino allo scioglimento e al disperato pentimento finale.




LORD KAPPLER (LORD GABBLER nella versione italiana)


Il secondo generale dell’esercito Kappeliano viene dalla migliore tradizione militare del pianeta Kappel, già capitano della flotta spaziale ai tempi di Re Karán. Sottoposto ad un operazione nella macchina infernale degli scienziati di Kappel che lo ha trasformato in una figura mostruosa e disumana per volontà di Aliosha, caratterizzata da un enorme corno sulla fronte del quale Alisha si serve per controllarne la volontà. Riprenderà caratteristiche umane quando sarà tradito dal Generale Maoám il Palindromo e poi ucciso dal Principe Aliosha in persona.


IL PALINDROMO MAOÁM


Figura assolutamente disumana, Maoám il Palindromo è uscito dai laboratori di cloni installati a Kappel dal Principe Aliosha al culmine della sua follia. Il volto sempre coperto per nascondere le cicatrici del volto, la gambe metalliche che fanno un sinistro rumore ad ogni suo movimento ed una voce roca, quasi metallica, diventerà unico generale dell’esercito uccidendo il suo predecessore. È capace di evocare gli spiriti dei morti con la ripetizione ossessiva della formula palindromica Maoamaoamaoam. Morirà verso la fine della serie all’interno della sua fortezza subacquea. Figura orrorifica e ben riuscita.



ANKHAM / BARONE SUNDAS


Personaggi molti simpatici, la sorellina ed il fratellino di Go Freyou - avranno circa dodici anni a testa - occupano un ruolo di contorno nella serie fin quando, per un intervento del Generale Abiura che li rapisce, non vengono trasformati in un mostro a due facce – dai nomi di Ankham e Barone Sundas - che viene mandato a combattere contro il GrottanGo. Il piano di Abiura fallisce perché i due ragazzini pongono fine ai loro giorni lanciandosi contro l’astronave di Abiura e uccidendo quest’ultimo. L’episodio è tra i più commuoventi della serie.








avatar
jetfire
Rare Toy
Rare Toy

Data d'iscrizione : 19.09.11

Vedi il profilo dell'utente http://www.biritoys.com/forum

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da biri il Mer Mag 30, 2012 1:53 pm

avatar
biri
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 11.09.11

Vedi il profilo dell'utente http://www.vinyltoys.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da majin z il Mar Giu 19, 2012 10:31 pm

tutto bellissimo peccato che sia tutto finto...mi spiego meglio...il cartone non esiste....e un po avreste dovuto supporlo dal genere di animazione della sigla che oltre che essere scarna(sembra alan ford in supergulp!)è fatta al computer...

tutte le storie dietro il cartone,come la censura,la ersione italiana ecc ecc sono inventate.....hanno eprfino fermato in una fiera hichiro mizuki per fargli dire "grottan-go!" per renderlo più reale......geniacci
avatar
majin z
Rare Toy
Rare Toy

Data d'iscrizione : 12.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da majin z il Mar Giu 19, 2012 10:32 pm

ma poi tra i personaggi c'è miss kappa lorina!!!mi scappa l'orina!!!ma dai!!!
avatar
majin z
Rare Toy
Rare Toy

Data d'iscrizione : 12.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da biri il Mar Giu 19, 2012 10:43 pm

doppio
avatar
biri
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 11.09.11

Vedi il profilo dell'utente http://www.vinyltoys.biz

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da majin z il Mar Giu 19, 2012 11:13 pm

c'è anche may alone tra i personaggi....e tra i nomi originali,mica quelli da doppiaggio ita!
avatar
majin z
Rare Toy
Rare Toy

Data d'iscrizione : 12.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da fioccodivento il Mer Giu 20, 2012 10:52 am

miss kappa lorina era presente in una battuta dei Simpson ,
Bart chiamava il bar di Boe chiedendo di lei lol
avatar
fioccodivento
Junior Toy
Junior Toy

Data d'iscrizione : 25.01.12
Età : 41
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grottan Go (Lo conoscete?)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum